Climatizzazione

Puoi salvare un massimo di 4 prodotti!

Seguici anche su

R2 NOMINAL

Torna alla presentazione

Singolo modulo fino alla 20HP

Il nuovo design permette beneficiare del mono-modulo per i sistemi a 45 (16HP), 50 (18HP) e 56 kW (20HP) riducendo pertanto il volume occupato del 30%.

Torna alla presentazione

Controllo della Temperatura di Evaporazione (ETC)

Il nuovo controllo della Temperatura di Evaporazione (ETC) in raffreddamento permette di ridurre il consumo energetico del sistema fino al 20% controllando la temperatura del refrigerante in base al carico e alzando la temperatura di evaporazione.

Aumentare l’efficienza significa prima di tutto eliminare gli sprechi.

Un sistema di climatizzazione tradizionale è efficace nel momento in cui riesce a erogare energia termica (in caldo o in freddo) nel momento in cui le condizioni esterne (dettate dai carichi termici) lo richiedono mantenendo in ambiente le condizioni ottimali di comfort.

Quello che un sistema di climatizzazione Mitsubishi Electric fa in più oltre a mantenere le condizioni di comfort in ambiente è garantire la minima quantità di energia necessaria per farlo adattandosi istante per istante alle reali condizioni di funzionamento.

La nuova linea di unità esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal) monitora costantemente i parametri ambientali e segue “assecondandolo” il carico termico richiesto facendo lavorare l’intero sistema nelle condizioni migliori dal punto di vista delle efficienze e conseguentemente dei consumi.

La temperatura di evaporazione viene alzata secondo il carico d’esercizio, diminuendo la potenza assorbita dal compressore ed aumentando contestualmente l’efficienza di funzionamento a tutto vantaggio dei consumi.

Il controllo ETC ha come effetto quello di far aumentare il fattore SHF (Sensible Heat Factor – Fattore di trattamento del carico sensibile) garantendo temperature di mandata dell’aria più alte e quindi maggiore comfort.

Note:

Parametri di funzionamento stimati utilizzando una unità interna di tipo PEFY-P63VMA e unità esterna di tipo PURY-EP200YLM-A.

Condizioni temperatura interne: 21 °CBS, 15 °CBU, ad alta velocità della ventola.

Condizioni temperatura esterne: 27 °CBS, 19 °CBU.

Le impostazioni per abilitare il controllo ETC applicazione e configurazione assistita tramite la rete tecnica di Mitsubishi Electric, si prega di contattare l’ufficio vendite locale per ulteriori dettagli.

Torna alla presentazione

Limiti geometrici estesi

La nuova gamma di unità esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal) è soggetta a limiti geometrici di connessione meno restrittivi: adottando una dimensione maggiore della tubazione è possibile estendere la massima distanza dal primo giunto all’unità interna più lontana.

Allo stesso modo è inoltre possibile estendere il dislivello tra le unità interne.

Torna alla presentazione

Estensione dell’intervallo di temperatura di funzionamento

L’intervallo di temperatura di funzionamento delle Unità Esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal) è stato esteso da -20 C BS (in modalità riscaldamento) fino a 52 °C BU (in modalità raffreddamento) rispetto alla precedente YJM i cui limiti erano -20°C BS ÷ 46°C BU.

Torna alla presentazione

Ventilatore: nuova geometria e motore DC Inverter

La nuova linea di unità esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal) sono dotate dell’innovativo convogliatore del flusso d’aria a campana.

Questa nuova geometria permette di aumentare lo sfruttamento del cosiddetto effetto venturi riducendo la velocità di rotazione della ventilante con conseguente riduzione della potenza elettrica assorbita garantendo al tempo stesso una maggiore prevalenza residua all’uscita del convogliatore stesso.

Torna alla presentazione

Dimensioni e peso ridotti

Il nuovo design permette di ottimizzare le dimensioni e i pesi con importante riduzione rispetto alla linea di Unità Esterne precedente (YJM).

Per i sistemi a 45 (16HP), 50 (18HP) e 56 kW (20HP) è stato possibile diminuire il peso fino a 126kg.

Torna alla presentazione

Riscaldamento continuo

La nuova linea di unità esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal) è in grado di garantire il riscaldamento continuo in fase di sbrinamento andando a calmierare una delle caratteristiche tipiche delle pompe di calore: l’interruzione di erogazione del calore durante la fase di sbrinamento.

In una macchina tradizionale il processo di sbrinamento, la cui durata varia in base alle condizioni atmosferiche esterne, ha inevitabilmente un impatto sul comfort in ambiente. Mitsubishi Electric adotta una particolare tecnologia per ottenere questo risultato: la partizione della batteria di scambio termico.

Hot Gas Defrost - L’adozione di un sistema di riscaldamento continuo basato sul partizionamento della batteria garantisce la possibilità di fare defrost (sbrinamento) alternato garantendo fino al 50% della capacità nominale in ambiente fino a -5°C di temperatura dell’aria esterna.

Torna alla presentazione

Compressore: motore elettrico DC Inverter “Poki Poki”

Mitsubishi Electric ha creato e sviluppato un motore elettrico DC Inverter estremamente compatto ed altamente efficiente denominato “Poki Poki” che equipaggia il compressore delle Unità Esterne Y (Nominal e Seasonal) e R2 (Nominal e Seasonal).

Il Motore Poki Poki di Mitsubishi Electric, si caratterizza per un elevato livello di densità della bobina e per un’alta efficienza.

Lo statore del motore Poki Poki non è costituito da un corpo unico (come nella precedente linea di unità esterne YHM) ma sezionato in più parti (noccioli).

I singoli noccioli subiscono singolarmente il processo di avvolgimento della bobina (da qui la denominazione di Avvolgimento Concentrato), in modo tale che il processo di avvolgimento minimizzi lo spazio morto (dead space).

Con un 20% maggiore di rapporto volumetrico della densità della bobina di rame rispetto ai motori elettrici convenzionali, l’efficienza del motore è del 4% più alta.

Il motore Poki Poki pertanto conserva l’energia, riduce le emissioni di CO2 e la sua durata ed affidabilità si estendono nel tempo.

Questa tecnologia è utilizzata su larga scala da Mitsubishi Electric nell’industria automotive, elevatori e scale mobili.

Elenco prodotti

Per visualizzare i documenti *.pdf è richiesto Adobe Reader
Get Adobe Reader

page top